Cucina di mare a Ostia Fiumicino e Acilia

Primi e secondi di qualità

  • Accostamenti originali

     
    I piatti a base di pesce offerti da Officina Culinaria non si distinguono solo per gusto e impatto estetico, ma seguono, anche, una precisa idea di cucina. Quest’ultima si basa sullo studio dei cibi e sulla ricerca di accostamenti mai scontati, comunque in grado di valorizzare al massimo la materia prima.


    Tra gli accostamenti suggestivi ma capaci di colpire il palato e l’immaginario dell’avventore spicca quello tra vongole e funghi porcini. Tanti altri piatti a base di pesce reinterpretano in maniera sapiente la cucina di mare Ostia Fiumicino e Acilia

  • I primi

    Il Risotto alla Marinara è un primo piatto semplice e gustoso, che valorizza i frutti del mare. Viene realizzato con polipetti, cozze, vongole, gamberi, calamari. Il riso più adatto a questa preparazione è il Carnaroli. Importante è anche il vino bianco che, pur essendo utilizzato per la classica sfumatura, è di grande qualità.
     
    Tagliatelle alle vongole, pomodori secchi e insalatina di funghi porcini. La creazione dello chef Giovanni Ciaravola spicca per l’accostamento tra vongole e funghi porcini. Un accostamento felice poiché il sapore deciso della vongole si sposa perfettamente con quello pieno del porcino. Un abbinamento che supera la consueta cucina di mare Ostia Fiumicino e Acilia
     

  • I secondi

    Salmone, mandorle, agrumi e lampascioni. È un secondo in grado di stuzzicare il palato in virtù dell’associazione tra il salmone e gli agrumi. La dolcezza del primo viene valorizzata dal sapore acre dei secondi. Il tutto è ulteriormente valorizzato dalla presenza degli agrumi e dei lampascioni, che contribuiscono a smorzare il contrasto laddove questo si fa troppo intenso.
     
    Spada prezzemolato, lardo di Colonnata, chia, passatina di fagioli borlotti e crouton alle acciughe del Cantabrico. Questo piatto racchiude l’idea di cucina dello chef Giovanni Ciaravola, che si basa sulla fusione tra sapori molto diversi, su accostamenti in grado di tracciare una certa discontinuità con la tradizione, come questo abbinamento di sapori di mare e di terra.